Category: News

ottobre 21st, 2017 by Editore

Solo parti originali

Una fattore molto importante quando si parla di manutenzione di apparecchi come il condizionatore o il climatizzatore è rivolgersi a una ditta esperta che utilizzi solamente parti di ricambio originali, cioè prodotte dalla stessa casa madre così sono utilizzati i medesimi parametri. Diverse parti del condizionatore sono soggette ad usura e vanno cambiate soprattutto prima dell’inizio della stagione calda così l’apparecchio in uso non avrà nessun tipo di problema. I pezzi originali hanno un costo un po’ superiore rispetto a parti cosiddette universali ma hanno di certo una durata maggiore.

Reperibilità massima

Solamente i veri esperti del settore dell’assistenza e manutenzione dei condizionatori sono in grado di intervenire nel minor tempo possibile così da poter risolvere un problema come una rottura o un guasto immediatamente senza dover aspettare che le normali ditte di assistenza condizionatori riaprano al lunedì. La reperibilità di un vero esperto è 24 ore su 24, 365 giorni l’anno perché non si può mai sapere quando un condizionatore subirà un guasto che deve essere risolto al più presto per non restare senza aria fresca.

Minori rotture e guasti

Se ci si rivolge con una certa regolarità sempre alla stessa valida ditta di manutenzione climatizzatori e condizionatori, si ha il vantaggio che questi apparecchi migliorano le loro prestazioni, facendo consumare meno elettricità così la bolletta recapitata si abbassa notevolmente. Quando a mettere mano al condizionatore è un addetto che vanta grande esperienza alle sue spalle, l’apparecchio avrà una vita utile più lunga, portando anche a diminuire i guasti e i problemi nel corso del tempo, in maniera da rendere minori gli interventi per riparazioni e simili.

Installazione corretta

Meglio sempre rivolgersi agli esperti del settore dei condizionatori e dei climatizzatori anche e soprattutto per la fase di installazione in maniera che l’apparecchio venga messo nel modo giusto. No è facilissimo creare un impianto per l’aria condizionata ed è importante creare il giusto scolo per la condensa onde evitare problemi.

Per info e / o prenotazioni: assistenzacondizionatori.roma.it .

Posted in News

ottobre 19th, 2017 by Editore

Parquet, pavimentazioni e rivestimenti in legno non sono destinati unicamente alle superfici interne: esistono in commercio una varietà di prodotti in legno per esterni adatti a realizzare soluzioni raffinate e a valorizzare qualsiasi tipo di ambiente architettonico. Il parquet è un tipo di pavimentazione molto apprezzata per le sue doti di eleganza e per la capacità di infondere a qualsiasi ambiente quell’atmosfera accogliente e intima tipica del legno. Tuttavia, proprio per la sua natura, è sempre stato inadatto ai contesti in cui è presente una certa percentuale di umidità, quali possono essere la cucina e il bagno, e nelle aree esterne, soggette all’azione degli eventi atmosferici e alle intemperie.

Oggi, grazie ai metodi di lavorazione con i quali il legno viene trattato, è possibile realizzare pavimentazioni in legno per esterni resistente all’uso, all’acqua e all’umidità. Anche un prodotto raffinato come il parquet, in passato destinato solo ad ambienti interni, può adattarsi facilmente a qualsiasi clima e situazione. Il legno per esterni è ideale sia per le pavimentazioni di terrazzi, balconi, cortili e giardini, sia per progetti di particolare prestigio, come la costruzioni di imbarcazioni di design e yachts, e l’industria nautica in genere.

Il legno per esterni deve naturalmente avere caratteristiche particolari, dalle dimensioni dei listelli, alla fibra di legno utilizzata, alla tecnica di posa e alla finitura: è con una perfetta armonia tra questi elementi che il legno riesce ad adattarsi alla perfezione anche ad ambienti umidi e spazi aperti soggetti alle intemperie. I listoni utilizzati per la pavimentazione di ambienti esterni devono essere spessi non meno di 2 centimetri, con una superficie lavorata in maniera tale da offrire un ottimo supporto antiscivolo anche in condizioni atmosferiche avverse. La notevole robustezza del legno da esterni nei confronti di ogni tipo di sollecitazione unita alle sue caratteristiche di prodotto naturale e non trattato con sostanze tossiche, lo rende un materiale tra i migliori in fatto di ecosostenibilità e rispetto per l’ambiente.

E’ possibile trovare diverse essenza in legno per esterni, adatte a soddisfare ogni esigenza estetica e funzionale, dai più duri e resistenti, come il teak, alle varianti più economiche, come il pino o l’acacia, ma comunque eccellenti.

Posted in News

ottobre 5th, 2017 by Editore

Residuo di un precedente incidente

Se passi sopra a dei pezzi e parti lasciti sulla strada dopo un incidente, potresti bucare la ruota: le parti delle lamiere, i pezzi di plastica della carrozzeria, i vetri rotti dei finestrini etc. sono parti che possono creare un problema di questo tipo. Questo insegna che, in caso di incidente in cui sei coinvolto, ricordati sempre di togliere tutte le parti e i pezzi dalla strada perché potrebbero danneggiare altri veicoli, soprattutto se decidi di non fare intervenire le autorità e fare una constatazione amichevole poiché, di solito, sono i carabinieri o i vigli del fuoco a pulire la strada.

Dei sassi appuntiti

Anche i sassi possono essere un problema per il copertone della ruota della tua auto. Quelli più appuntiti potrebbero, infatti, conficcarsi nella ruota e bucarla. Se no sei capace di sostituire la ruota oppure non hai a bordo del mezzo tutto il necessario, sei costretto a chiamare il carro attrezzi per ricevere l’aiuto che ti serve. Quando hai un attimo, verifica sempre che nel kit della tua macchina vi sia tutto ciò che serve per sostituire una ruota bucata: ruota di scorta, cric e avvita bulloni.

La ruota troppo gonfia

Anche se la ruota vien gonfia troppo, potrebbe esserci il pericolo che questa esploda. Se la pressione del penumatico è eccessiva, potrebbero esserci dei problemi alla ruota stessa. Il caldo, un piccolo sasso o altro ancora possono far esplode il pneumatico, costringendoti a cambiarlo nel bel mezzo del tuo viaggio. Controlla sempre che le ruota sino gonfie ma no troppo: un esperto meccanico sa bene come fare e ti può spiegare come non avere problemi quando lo fai da solo.

Prende il marciapiede con troppa velocità

Uno squarcio nella ruota si può creare anche se prendi un marciapiede con troppa velocità. Spesso si può parcheggiare a cavallo del marciapiede ma le manovre devono essere eseguite molto lentamene perché a velocità elevate, il copertone potrebbe rompersi, costringendoti al cambio della ruota.

Per avere subito maggiori dettagli e informazioni, clicca qui www.carroattrezziroma.info .

Posted in News

ottobre 3rd, 2017 by Editore

Legno

I serramenti e gli infissi prezzi Roma possono essere costruiti utilizzando il legno che è un prodotto di origine naturale che ha il vantaggio di avere un’estetica superiore, grazie ai nodi e alle venature che si creano durante la crescita dell’albero. Il legno è un prodotto resistente che garantisce anche sicurezza poiché non si rovina facilmente anche se potrebbe avere dei problemi a causa degli agenti atmosferici, come pioggia e umidità che possono farlo marcire. L’isolamento termico offerto da questa tipologia di profili è molto buono. Il legno, inoltre, rappresenta la soluzione più costosa di questo mercato data la sua origine naturale. Sarebbe opportuno preferire sempre infissi in legno certificato, cioè proveniente solo da foreste controllate.

Alluminio

Per realizzare i serramenti per le finestre si può usare anche l’alluminio. Si tratta di un metallo che si presenta leggero ma, allo stesso tempo, è molto resistente tanto da non avere problemi per via degli agenti atmosferici che non lo intaccano. L’alluminio ha un problema per quanto riguarda l’isolamento termico che non è perfetto dato che si tratta di un metallo conduttore.

Pvc

Infine, i serramenti e gli infissi per le finestre possono essere realizzati con il pvc. Si tratta di una sigla che indica il polivinile di cloruro cioè un polimero plastico che può essere poi miscelato con pigmenti per ottenere colori diversi. È anche possibile avere infissi con l’effetto legno nonostante siano di plastica per un impatto migliore. La resistenza del pvc è tripli: contro il fuoco, contro gli agenti atmosferici e contro i tentativi di scasso anche i più aggressivi con piede di porco e trapano. Gli infissi prezzi Roma per quanto riguarda quelli realizzati in pvc sono una delle alternative meno costose affinché sia possibile avere un prodotto di qualità eccelsa senza dover spendere troppo.

Mix

A volte, i profili per le finestre possono anche essere realizzati con un mix dei materiali visti in precedenza. Il legno con l’alluminio e il pvc con l’alluminio per avere benefici da ogni prodotto.

Posted in News

ottobre 3rd, 2017 by Editore

Gli integratori alimentari svolgono molte funzioni. Alcuni di questi sono pensati per coloro che desiderano dimagrire qualche chilo. Una delle novità del momento è piperina e curcuma plus, un integratore della Natural Fit che potete ordinare da casa con la garanzia di 30 giorni soddisfatti e rimborsati. Quali sono i suoi benefici?

Specifichiamo che, come qualsiasi altro integratore alimentare, non può sostituire una dieta bilanciata ma può integrarla, rafforzandola.

Per piperina e curcuma plus, opinioni molto favorevoli. Aiuta come prima cosa a bruciare e smaltire i grassi. Aiuta a bruciare i carboidrati e grazie ai succhi gastrici resi più acidi dalla piperina, si riesce a digerire più in fretta. Per evitare comunque danni all’apparato digerente c’è la curcuma, che protegge. La curcuma poi depura anche l’organismo. Questo integratore accelera il metabolismo e impedisce che nuove cellule adipose si accumulino.

Basta prendere le compresse due volte al giorno. Una dopo pranzo e una dopo cena. Come indicato infatti sulla confezione, vanno prese solo a stomaco pieno. Le dosi vanno rispettste.

Come acquistarlo e controindicazioni

Potete acquistare Piperina e curcuma plus online. Questo integratore alimentare infatti non si trova nelle farmacie, nelle erboristerie o in siti web come Amazon ed Ebay. Il motivo è semplice. Il produttore sa bene che affidandosi a intermediari il costo per il cliente finale aumenterebbe, spesso raddoppierebbe. Ecco allora che vende esclusivamente dal proprio sito web al cliente, in modo diretto. In questo periodo tra l’altro c’è uno sconto. Invece che 69€, si paga 49€. Una confezione dura per due mesi di trattamento.

Potete fare affidamento anche sulla garanzia soddisatti e rimborsati. Entro 30 giorni dall’acquisto, potete chiedere il rimborso se non vi è piaciuto. Pagate l’integratore al corriere solo a pacco ricevuto, altra cosa davvero eccellente, specialmente perché è normale non fidarsi dei pagamenti fatti online.

Piperina e curcuma plus non ha particolari controindicazioni. Il produttore comunque si raccomanda di non superare le dosi. Non deve essere preso da donne incinte, bambini, persone che soffrono di patologie che interessano l’apparato grastrointestinale, i reni e il sistema circolatorio.

Posted in News

settembre 25th, 2017 by Editore

Prendere i mezzi pubblici

Una soluzione per arrivare in tempo all’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino potrebbe essere quella di prendere i mezzi pubblici come treni, metropolitana, bus, tram etc. Si tratta di un sistema come un altro per arrivare a destinazione grazie a diverse coincidenze. È necessario però tenere presente che fare un viaggio con molte coincidenze e cambi è un po’ rischioso a causa dei possibili ritardi, purtroppo molto frequenti: anche se un solo mezzo è in ritardo, anche se di poco, potrebbe saltare tutto il piano delle coincidenze e non si arriva in tempo in aeroporto per prendere il volo. I mezzi pubblici sono una valida soluzione solo se si parte già da vicino l’aeroporto in maniera da non avere cambio o, comunque, pochi.

Chiamare un taxi

Molte persone per raggiungere in tempo l’aeroporto internazionale di Roma Fiumicino chiamano un taxi. Si tratta di un mezzo dove alla guida c’è un esperto autista che conosce bene le strade affinché sia possibile prendere quelle meno trafficate e quelle più veloci per arrivare a destinazione. Questo però capita solo se alla guida si trova un autista serio e valido e non uno di quelli disonesti che fa fare giri assurdi solo per far girare il tachimetro di più. Il costo della corsa dipende infatti dalla distanza percorsa perciò chiamando un taxi da molto lontano il rischio è quello di pagare di più per il taxi che per il biglietto aereo.

Arrangiarsi con la propria automobile

La soluzione che sembra la migliore è quella di arrangiarsi e andare in aeroporto con la prima macchina ma dove al si può parcheggiare? In aeroporto Fiumicino le tariffe sono troppo alte ma esistono diverse compagnie nelle immediate vicinanze che propongono il servizio di custodia delle automobili a dei prezzi davvero low cost. Nella tariffa del parcheggio sono inclusi tutti i servizi tra cui il bus navetta gratuito.

Per prenotare subito il posto auto direttamente online, vai sul sito web www.parkanddream.it .

Posted in News

settembre 11th, 2017 by Editore

Il cotone

Il 100% cotone è il materiale migliore che Gabel scegli sempre per i suoi set che consentono di allestire il letto matrimoniale in maniera veloce e pratica, senza inutili perdite di tempo. Un cotone di grande qualità come quello usta da Gabel è quello che si può lavare e sitare più e più volte senza il rischio che si rovini, si trappi, scolorisca o si deteriori.

La flanella

Un cotone più caldo del normale è quello che stai cercando per la stagione invernale? Allora scegli il copripiumino matrimoniale Gabel in flanella. Si tratta di un morbidissimo cotone che è l’ideale per l’inverno perché scalda molto di più. Non c’è niente di più bello che entrare sotto il piumino di inverno e sentire subito un bel calduccio, garantito dalla scelta di questo materiale.

Il lino

Un tessuto molto usato anche per il copripiumino matrimoniale Gabel è il lino, perfetto per le sue caratteristiche davvero top. Si tratta di una fibra di origine naturale che è vuota all’interno così ha il potere di assorbire il sudore in eccesso senza restituire quella fastidiosa sensazione di bagnato sulla pelle. Un ulteriore vantaggio che solo il lino ti dà è la possibilità di non stirarlo: il lino è molto bello anche se un po’ grezzo cioè con pieghe tipiche da non stiratura, così potrai saltare questa tediosa fase se non hai tempo o voglia di farlo.

La viscosa

Un tessuto molto bello e piacevole che viene utilizzato anche da Gabel per i suoi copripiumini è la viscosa, un tessuto simile alla seta però un po’ meno costoso ma ugualmente leggero e piacevole sulla pelle. Alcuni misti di qualità ideali per la stagione più fresca sono cotone, viscosa oppure cotone, viscosa e seta. La viscosa è perfetta sia per la tinta unita che per le stampe così portai avere la camera allestita nello stile che più preferisci, secondo il tuo gusto personale.

Posted in News

settembre 11th, 2017 by Editore

Oggi moltissimi usano un cardiofrequenzimetro per praticare sport ma perché? Quale il motivo di questa veloce diffusione di uno strumento di questo tipo? Il cardiofrequenzimetro è in grado di relative in tempo reale la frequenza dei battiti cardiaci e avere questa informazione è molto utile per allenarsi al meglio, raggiugendo prima i risultati prefissati. Il cardiofrequenzimetro è molto pratico perché è esattamente come un orologio da polso cioè poco pensate, poco ingombrante e anche facile da usare, così è utilizzabile anche da chi non è molto pratico.

Misurate le soglie per l’allenamento

Ecco nel dettaglio a che serve un cardiofrequenzimetro: a misurare le soglie di allenamento. Si tratta di due range in cui fare un determinato allenamento per ricevere i relativi benefici. La prima soglia di allenamento da raggiugere con il cardiofrequenzimetro è la cosiddetta aerobica. In questo caso, ci si deve allenare al 60% della propria frequenza massima, cioè il numero più alto di battiti che si riesce a fare al massimo sforzo fisico. Una volta che si ha questo valore, si calcola il 60% per avere risultati quali una perdita di peso, un corpo snello e una migliore attività cardiaca. Attività aerobiche sono, per esperio, la corsa prolungata, il nuoto, la biciletta etc. dove lo sforzo è di intensità bassa ma di durata prolungata. Se invece si vuole aumentare la forza e migliorare la resistenza, serve un allenamento di tipo anaerobico. In tal caso, il cardiofrequenzimetro deve essere impostato a circa il 90% della frequenza cardiaca massima per chi è già allenato. Chi è un principiante, meglio che resti tra 80% – 85%. Le attività anaerobiche hanno uno sforzo inteso ma di breve durata e perciò si tratta di attività come la corsa veloce, il sollevamento pesi etc. Solamente con un cardiofrequenzimetro è possibile avere dei risultati validi dall’allenamento anche se si è solo dei principianti, anzi è meglio così si impara ad allenarsi nel modo più corretto.

Per saperne di più sul cardiofrequenzimetro e su come funziona, clicca qui www.trova-cardiofrequenzimetro.it .

Posted in News

settembre 6th, 2017 by Editore

Una bistecchiera di tipo elettrica che consente di grigliare in ogni stagione senza produrre odori forti nella propria cucina può essere fatta in diversi materiali.

Ghisa

Uno dei materiali più diffusi per le griglie elettriche è di certo la ghisa che ha degli ottimi vantaggi. si tratta di una lega tra ferro e carbonio che ha il vantaggio di mantenere bene il calore. Spesso si tratta di soluzioni che hanno un rivestimento anti aderente per una cottura davvero ottimale.  Il segreto per far durare a lungo nel tempo una bistecchiera di questo tipo è pre riscaldarla per bene prima di mettere su i cibi da cuocere. Meglio non lavare la piastra in ghisa in lavastoviglie ma meglio usare acqua calda e un detersivo a base di aceto o altri ingredienti acidi, come limone o simili.

Alluminio

Un’altra possibilità per realizzare le bistecchiere è usare l’allumino, un metallo che ha un’ottima conducibilità e perfetta resistenza nel corso degli anni. la corrente elettrica riscalda in un attimo la piastra in allumino così non serve predisporre il tutto per la grigliata ore prima: si può decidere all’ultimo minuto di grigliare senza alcun problema o ritardo sull’orario della cena. Alcune piastre in alluminio si staccano dal corpo centrale per una maggiore facilità di pulizia e possono anche essere messe in lavastoviglie.

Pietra ollare

La pietra ollare è una tipologia che è sempre molto ricercata dagli amanti della griglia perché consente diversi vantaggi. Il motivo per cui si usa molto è che resiste ottimamente alle temperature più alte così da potere essere messa anche sul fuoco vivo senza problemi. Oltre che per la carne, la pietra ollare risulta ottima anche per cuocere verdure e pesce. Sarebbe e meglio ungere prima la pietra con dell’olio e rimuovere i precedenti residui di cibo con della carta assorbente. Meglio non lavare la pietra ollare con detersivi o altro per non deteriorare le sue caratteristiche.

I prodotti migliori di questo settore si trovano sul sito web bistecchieraelettrica.com .

Posted in News

agosto 30th, 2017 by Editore

Il cartongesso è un tipo di materiale molto versatile che può trovare diversi impieghi in casa tua. Ecco alcune idee e alcuni degli usi più comuni del cartongesso da cui prendere ispirazione.

Armadio a muro

Una prima soluzione molto gettonata con il cartongesso riguarda la costruzione di armadi a muro. Si tratta di una progettazione molto semplice che deve ispirarsi ai grandi guardaroba che spesso si vedono oltre oceano dove è facile riporre tutti gli abiti oltre che le scarpe e agli altri accessori in modo ordinato grazie a diverse scaffalature e scomparti.

Controsoffitti

Molte volte il cartongesso è la soluzione perfetta per realizzare un controsoffitto per installare dei faretti e altre soluzioni per l’illuminazione.

Cucina in muratura

Una cucin in muratura è quello che serve se ti piace lo stile rustico, di ispirazione po’ campagnola. Invece di usare i mattoni che vano smaltati e poi rivestiti, oltre che tagliati, ove necessario, puoi usare il pratico cartongesso con cui realizzare una parte in muratura come la cappa. Per avere l’effetto rustico è poi sufficiente rivestire il cartongesso con delle pietre naturali.

Cappotto termico

Inoltre, il cartongesso può essere utilizzato per realizzare un cappotto termico, il quale ha la funzione di bloccare lo scambio di temperatura tra dentro e fuori.

Nicchia per l’acqua design

Il cartongesso può anche servire per realizzare una nicchia per delle soluzioni di acqua design. È possibile, infatti, realizzare un controsoffitto per inserire i tubi idraulici e far cadere l’acqua della doccia direttamente dal soffitto per un effetto davvero bello.

Pareti divisorie

Un impiego molto frequente del cartongesso è per realizzare delle pareti divisorie. I muri portanti devono essere realizzati in cemento armato per poter reggere il peso dei paini superiori ma le pareti che dividono le diverse stanze possono essere benissimo fatte con il cartongesso, che ha diversi vantaggi tra cui la velocità di installazione che garantisce dei tempi di consegna più sicuri.

Altre idee e dettagli sul cartongesso sono sul sito web cartongesso-roma.com .

Posted in News